La Salita Madeira presenta Omar Galliani

FUNCHAL (MADEIRA - PORTOGALLO). Dal 17 al 30 luglio la galleria d'arte La Salita Madeira ospita la mostra "Baci Rubati / Covid 19" con una serie di opere realizzate dal Maestro Omar Galliani in tempo di pandemia: baci come reazione alla paura e al distanziamento sociale.


Nella foto: Omar Galliani, "Baci Rubati", 2020, pastello su tavola, 50x50 cm


La galleria d'arte La Salita Madeira ospiterà venerdí 17 Luglio 2020 alle 18.00 la sua quinta esposizione intitolata "Baci Rubati / Covid 19" dell'artista italiano Omar Galliani. La giovanissima galleria La Salita Madeira è un progetto dell'italiana Maria Giovanna Ghirlandi che incentiva la promozione di artisti locali ed internazionali creando un ponte concettuale con la galleria La Salita fondata a Roma nel 1957 dal suo prozio GianTomaso Liverani. Omar Galliani diplomato all'Accademia delle Belle Arti di Bologna e professore di pittura all'Accademia delle Belle Arti di Brera a Milano è esponente di spicco del gruppo degli Anacronisti che si richiamano a una cultura umanistica tipicamente italiana, riformulano e contaminano iconografie e soggetti classici e che ammantano d'antico miti tipici della contemporaneità e del Movimento Magico Primario del critico Flavio Caroli. Dagli anni Ottanta in poi Galliani è stato invitato a varie edizioni della Biennale di Venezia, alla Biennale di San Paolo del Brasile, alla Biennale di Pechino, nella quale ha vinto il primo premio nel 2003. A seguito di numerose esposizioni prima nazionali e poi internazionali arriva il riconoscimento nei musei d'arte contemporanea di Shanghai, Pechino, Hong Kong, Tokyo, Kyoto, Buenos Aires, San Paolo, Città del Messico, Miami e Los Angeles. Le sue opere partecipano a prestigiose esposizioni in tutto il mondo e sono incluse nelle collezioni permanenti di importanti musei, come la GAM di Torino, Le Gallerie degli Uffizi di Firenze ed il NAMOC di Pechino insieme ad opere di Dalí e Picasso. L'artista espose inoltre nella storica galleria romana La Salita e ora a distanza di anni sarà possibile di nuovo ammirare le sue opere di estrema attualità nell'omonima galleria in terra portoghese.


"Questi 'Baci', dal disegno raffinatissimo, si alternano sospesi nel dubbio in una 'litania' continua, un'eroica resistenza al dictat pandemico che ci vorrebbe allontanare da ogni contatto fisico".

Omar Galliani attraverso i suoi "Baci Rubati" ci racconta un viaggio che ha compiuto nel suo studio in Italia dai primi giorni della pandemia per arrivare fino ad oggi sull'isola di Madeira, ambasciatori di una riposta convinzione che tutto questo possa essere dimenticato nel semplice ed eterno magico gesto di un "Bacio" senza paura. Questi "Baci", dal disegno raffinatissimo, si alternano sospesi nel dubbio in una "litania" continua, un'eroica resistenza al dictat pandemico che ci vorrebbe allontanare da ogni contatto fisico. Le opere eseguite sono in linea con la sua personalissima tecnica che si basa sull'uso di grafite o carboncino su materiali bianchi o chiari per poi tracciarvi sapienti linee e chiaroscuri, anche ricorrendo alla tecnica dello spolvero, che richiamano la tradizione artistica rinascimentale. Luci ed ombre sono in dialogo costante, neri intensi e soffusi evocano e smaterializzano le raffigurazioni, impreziosite talvolta da simboli sanguinei dai rimandi anatomici, vegetali, religiosi: riflessione sull'arte ed i suoi linguaggi silenziosi e significanti. Un dualismo senza tempo tra tra tenebra e luce, con uno stile che affonda le sue radici nella tradizione figurativa italiana, pur essendo innovativo e contemporaneo come nell'opera "Volto" propizia nella porzione di luce che taglia di netto il volto l'uscita dalla notte della paura. Parlando di dualismo l'opera monumentale "Disegno Siamese" di recente esposizione al CIAC di Foligno, nella sua prima uscita internazionale sembra presagire il distanziamento fisico ed emotivo a cui ci ha sottoposto il "Coronavirus" mentre una piccola perla blu "Blu Oltremare" chiude e apre la mostra alla gioia di un nuovo bacio.


Baci Rubati / Covid 19 - Omar Galliani

17 - 30 luglio 2020

Opening 17 luglio, ore 18

Orario: sabato ore 17 - 19 o su appuntamento La Salita Madeira, Edificio Centromar, Rua da Ponta da Cruz 32, Funchal, Madeira, Portogallo

Informazioni: www.lasalitamadeira.com, miaghirlandi@gmail.com


#mariagiovannaghirlandi #lasalitamadeira #galleriad'arte #omargalliani


Iscriviti alla newsletter di ARTSTART

© 2020 ARTSTART