top of page

Robertaebasta con Marco Lodola al Fuorisalone del Mobile

MILANO. Le sculture luminose di Marco Lodola ispirate al film Marvel Studios "Guardiani della Galassia: Volume 3" illuminano Via Fiori Chiari nel cuore di Brera durante la Milano Design Week. Le opere neon originali celebrano l'uscita del film che arriverà il 3 maggio nelle sale italiane e sono posizionate sulla facciata del palazzo che ospita una sede della storica galleria d'arte Robertaebasta, gestita da Roberta Tagliavini e Mattia Martinelli.



Per celebrare l'uscita del nuovo film Marvel Studios "Guardiani della Galassia: Volume 3", l'artista italiano Marco Lodola ha realizzato sei sculture luminose ispirate all'attesissimo terzo e ultimo capitolo della trilogia di "Guardiani della Galassia" di James Gunn, che arriverà il 3 maggio nelle sale italiane.

Le opere neon originali, che raffigurano il logo e i protagonisti del film – Peter Quill, Drax, Groot, Rocket, Nebula e Mantis – illuminano la facciata della galleria d'arte Robertaebasta in via Fiori Chiari 3, nel cuore di Brera, durante la Milano Design Week fino al 23 aprile.

"Sono opere pop che raccontano di un universo sfaccettato e luminoso", ha dichiarato l'artista Marco Lodola. "Una saga irriverente che non dimentica però l'iconicità di scene madri ed eroi, anzi, trasforma un 'mucchio' che sembra male assortito in un gruppo di eroi. Un mondo eccentrico, pieno di colori, fatto di una pasta che ha l'ironia del cinema post-moderno e segue il ritmo di una colonna sonora che diventa protagonista. La musica è fisica, custodita nel walkman del protagonista, e sprigiona forza e luce quasi quanto le immagini. Un mix(tape) che caratterizza il mio lavoro da sempre".

Marco Lodola è rappresentato in esclusiva da Deodato Arte, un brand che racchiude gallerie d’arte con sedi a Milano, Roma, Porto Cervo, Chia, Pietrasanta, Courmayeur, Bruxelles e St. Moritz. Dal 2010 propone artisti moderni e contemporanei di fama internazionale quali Andy Warhol, Jeff Koons, Damien Hirst e Banksy con un forte focus rivolto alla cultura Pop, Street e Urban, cui sono state dedicate mostre monografiche e collettive con artisti come Romero Britto, Takashi Murakami, Mr. Brainwash.


"Guardiani della Galassia: Volume 3"

Nel film Marvel Studios "Guardiani della Galassia: Volume 3", l'amato gruppo di improbabili Super Eroi si sta ambientando a Knowhere. Ma non passa molto tempo prima che le loro vite vengano stravolte dal turbolento passato di Rocket. Peter Quill, ancora provato dalla perdita di Gamora, deve riunire la sua squadra intorno a sé in una pericolosa missione per salvare la vita di Rocket, una missione che, se non sarà portata a termine con successo, potrebbe portare alla fine dei Guardiani così come li conosciamo.

Il film è interpretato da Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Karen Gillan, Pom Klementieff, con Vin Diesel nei panni di Groot e Bradley Cooper in quelli di Rocket nella versione originale, Sean Gunn, Chukwudi Iwuji, Will Poulter e Maria Bakalova.

"Guardiani della Galassia: Volume 3" è scritto e diretto da James Gunn e prodotto da Kevin Feige, mentre Louis D'Esposito, Victoria Alonso, Nikolas Korda, Sara Smith e Simon Hatt sono i produttori esecutivi.


Marco Lodola

Marco Lodola è uno dei fondatori della corrente artistica che prende il nome di Nuovo Futurismo. Dal 1983 ha esposto in grandi città italiane e europee, quali Roma, Milano, Firenze, Vienna, Lione, Madrid, Barcellona, Parigi e Amsterdam. Nel realizzare le sue sculture luminose Marco Lodola si ispira alle luci delle metropoli di tutto il mondo. Queste città devono gran parte della loro bellezza alle migliaia di luci che le illuminano e alle immagini che le caratterizzano. Tra i soggetti più iconici dell'artista troviamo la coppia in Vespa, la 500, le coppie di innamorati e le Pin Up. Un'altra particolarità delle sue sculture risiede anche nei luoghi di esposizione. Marco Lodola ama installare le sue sculture in luoghi pubblici e urbani dove ciascuno può ammirare le sue opere in ogni momento. Secondo Marco Lodola, la loro luce che rompe il buio fa sentire le persone meno sole e più tranquille grazie alla presenza confortante della luce emanata dalle sculture.


Comentarios


bottom of page